Antipoemi

Turbe di fanatici
colle bocche protese a un dio fecondoAntipoemi - Copertina

oh
non consacrino gesta di stupore
all’ebbrezza
se malasorte l’uomo elevi
o affondi sottoterra laddove i cani
azzannano farfalle. “

 ***

fuoco come scambio
di merci- (o del denaro)

fuoco divampa e soffoca
(non dio non uomo non cosa)
come miseria la contesa (il cosmo)
o
nel progetto di un freddo perenne:
il logos

Foto di Via Vallicaldi di Chiara Catanese

Foto di Via Vallicaldi di Chiara Catanese

Antipoemi

***

lo sguardo inclina (altrove)
(sino a) (di modo che)

e intanto quali labbra storcono

soggetto predicato e complemento
ad occhio lustro (l’occhio)

***

discettando sulla croce (la chenosi)
il sacro (di me) selvaggio (e) primitivo

malaparte di scampare al commiato

(in coscienza) suppongo così
come una nuvola in calzoni (mia cara)

(da Novembre)